Santi e Beati - Provincia di Genova dei Frati Minori Cappuccini

Vai ai contenuti

Menu principale:

Santi e Beati

Chi siamo > in Liguria

San Francesco Maria da Camporosso (1804-1866) chiamato dai genovesi "Padre Santo"
CENNI BIOGRAFICI
S. Francesco M. da Camporosso - che il popolo venera col nome di PADRE SANTO - nacque a Camporosso, presso Ventimiglia, il 27 dicembre 1804 da modesti e pii genitori: Anselmo Croese e Antonia Maria Garzo.
Trascorsi gli anni giovanili nell'umiltà della vita dei campi, sentì la voce di Dio che lo chiamava allo stato religioso. A 21 anni fu accolto nel Convento dei Cappuccini di San Barnaba in Genova, dove trascorse con fervore il suo anno di noviziato. Dopo il noviziato, scese nel Convento della SS. Concezione, dove rimase fino alla morte.
Nei primi anni esercitò gli umili uffici della vita conventuale: cuoco, infermiere, aiuto cercatore. Poi fu fatto "cercatore di città". Per quarant'anni fu fulgido esempio di virtù, nel silenzio del chiostro, come nelle strade tumultuose della città e tra la gente indaffarata del Porto. Umile "poverello di Cristo", fu "più beato nel dare che nel ricevere" e per tutti ebbe "pane, consiglio, conforto". Con candore d'animo e semplicità di cuore, disseminò grazie e miracoli tra i molti che a Lui ricorrevano.
Chiuse la sua vita con un atto supremo di carità offrendosi vittima per il popolo genovese nella epidemia colerica del 1866. Morì il 17 settembre. Il suo corpo è venerato nella chiesa dove visse.
Fu beatificato da Pio XI il 30 giugno 1929.
Giovanni XXIII lo canonizzò il 9 dicembre 1962, durante il Concilio Ecumenico Vaticano II.
È particolare Patrono della gente dei porti e del mare.

Consigli del Padre Santo
• La grazia c'è: è in mano di Maria • Aiutiamoci l'un l'altro e Dio aiuterà noi • Le cose di quaggiù non durano: bisogna pensare alla morte e al Paradiso • Le tribolazioni sono di quei regali che Iddio manda amorevolmente ai suoi servi fedeli, perché li vuol salvi ad ogni costo • Come volete che Dio vi aiuti se non frequentate i sacramenti? • La perfezione e la felicità d'ogni buon cristiano consistono nel fare in tutto la Divina Volontà.

www.padresanto.it



Cause in corso...

Padre Umile da Genova (1898-1969)

Giovanni Giuseppe Bonzi nasce a Genova il 21 aprile 1898. A vent’anni entra tra i cappuccini. Ordinato sacerdote il 25 gennaio 1925 fu inviato a Roma per proseguire gli studi. Laureato in filosofia tomista e teologia per un venettio insegna nello studentato di Genova (1928-1945). All’indomani della fine della seconda Guerra Mondiale fondò a Genova il Sorriso Francescano, istituto per i bambini orfani o abbandonati. Muore a Genova il 9 febbraio 1969. L’Inchiesta diocesana aperta nel 1983 si è conclusa il 10 febbraio 2000. Il successivo 1 giugno 2001 è stato emesso il decreto di validità giuridica degli Atti diocesani. È in corso l’allestimento della Positio.




Francesca Teresa Rossi (1837-1918)
Laica del Terz’Ordine francescano, nasce a Genova il 24 marzo 1837. Promosse la diffusione del SS Nome di Gesù. Muore a Genova il 14 marzo 1918. Il Processo ordinario fu aperto il 12 luglio 1984. La Positio fu presentata il 9 settembre 1991. I Consultori teologi in data 2 febbraio 1998 ha bloccato la Causa in attesa delle risposte da parte della Postulazione. In data 22 novembre 2007 sono state consegnate al Promotore della Fede le risposte della Vicepostulazione prima di chiedere il riesame della Causa. Risposte ritenute non sufficienti. È pertanto necessario presentare altri documenti di archivio o testimoniali per potere proceder al riesame. Nel febbraio 2014 è stato consegnato del nuovo materiale al perito di parte perché lo elabori per presentarlo al Promotore della Fede.





Felice da Marola (1713-1787)
Alessandro Faggioni nasce a Genova nel 1713 e muore il 25 settembre 1787. Il Processo ordinario fu introdotto a Genova il 13 gennaio 1859. Per vicende politiche la Causa non fu portata a conclusione.




Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu