Pieve di Teco - Provincia di Genova dei Frati Minori Cappuccini

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pieve di Teco

Conventi > Altri conventi

Convento dei Cappuccini
Salita dei Cappuccini
18026 Pieve di Teco (IM)



La chiesa dei Frati Cappuccini sorse nel 1606 con il vicino convento che prese il nome di “Monastero di San Francesco“ per interessamento dei rappresentanti del comune, convocati in pubblico parlamento il 4 aprile 1593.
Il monastero venne saccheggiato intorno al 1625 e fu poi restaurato.Altri lavori furono necessari nel 1736 per l'idebolimento delle fondamenta. La chiesa anzi dovette essere abbattuta e subito riedificata. Dopo la soppressione napoleonica del 1810 i Cappuccini riebbero il convento il 16 aprile 1816; ma in tale stato che dovettero provvedere a grandi lavori di restauro, che ebbero compimento nel 1846. Al tempo della soppressione del 1866 alcuni sacerdoti ottennero in affitto il convento, che però fu ridotto a caserma nel 1892. Nel 1898 passò di proprietà del Senatore Borelli che ne assicurò generosamente l'uso ai cappuccini. Tra le opere pregevoli ancora contenute nella chiesa troviamo una statua in legno dell’Immacolata attribuita al Garaventa ed il piccolo quadro della “Madonna della Salute“.
Il convento è immerso in un ampio bosco secolare, chiamato il “ Bosco dei Cappuccini".

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu